Come Allevare i Fagiani ?>

Come Allevare i Fagiani

Il fagiano è senza dubbio uno degli uccelli più belli che possiamo ammirare. Specialmente l’esemplare maschio, con la sua lunga coda. La femmina è un pò più “discreta”, caratterizzata da una colorazione molto più tenue. Vediamo com procedere all’allevamento di questo animale, che è bene dire non sarà mai, per sua natura, totalmente addomesticato.

Se intendi allevare i fagiani, è necessario che tu riservi loro una superficie assai vasta di terreno, chiamata “percorso”, dove l’animale potrà credersi quasi in libertà, contando sulla protezione di una “capanna” in caso di freddo e cattivo tempo. Il “percorso” idoneo ad ospitare un fagiano maschio e 5 femmine deve essere minimo di 150 metri quadrati, per cui capirai come la disponibilità di terreno sia una delle caratteristiche maggiori che devi rispettare per dedicarti a questo tipo di allevamento.

Il percorso dovrà essere recintato. Risulta essere importante che tu propenda per una rete a griglia che non sia molto visibile, anzi meno lo è, meglio sarà. Questa dovrà essere alta 2.50 metri, e dovrà prevedere una copertura, con la medesima griglia anche nella parte superiore. A seconda della sua superifice, potrai disseminare il percorso con diversa boscaglia, rovi, e piante di ginestra (qualora nella tua regione ve ne siano). Pianta al suo interno, inoltre, del trifoglio, dell’erba medica, dei tapinambur, del mais e del girasole.

Ricorda bene che, una porzione di tale percorso, circa 2 metri quadrati, dovrà essere di sabbia, in quanto il fagiano ama molto scavare in essa dei piccoli buchi dentro cui poi si corica. La “capanna” del fagiano deve essere costruita di base più o meno come quella del tacchino, con dei rami di albero, canne di bambù e paglia per ricoprire eventuali “buchi”. Riguardo alle dimensioni, essa deve essere almeno di 2 metri in altezza, 2 in larghezza e 2 di profondità. Al suo interno prevedi dei posatoi, ad altezza variabile, ed una ciotola con acqua pulita.

Per abituare il fagiano a riparasi all’interno di essa, è bene che tu vi disponga sia dentro, che all’ingresso un pò di grano saraceno. Completa l’alimentazione del fagiano con cereali, grano saraceno, grano o avena accuratamente schiacciati, per una quantità di circa 80 grammi per animale. Dal momento che i rapporti dei fagiani con gli altri volatili sono tutt’altro che pacifici, è molto meglio che tu li lasci vivere insieme soltanto ai propri simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *